Forex trading. Guida completa al trading e ai broker forex.
Home / Guide / Come iniziare a fare trading da zero in 5 passi

Come iniziare a fare trading da zero in 5 passi

wEccoci con un articolo per scoprire come iniziare a fare trading da zero! Desiderate guadagnare qualcosa in più ed arrotondare lo stipendio? Desiderate vivere di trading?

In entrambi i casi le regole per iniziare sono le stesse e noi nel nostro articolo abbiamo cercato di riassumerle in modo esaustivo.

Ecco qui quelli che secondo noi sono i 5 passi per fare trading da zero:

  1. Studiare
  2. Registrarsi ad una piattaforma di trading online
  3. Fare pratica con l’account Demo
  4. Scegliere in quale mercato investire
  5. Stabilire quanto investire

Prima di cominciare, segnaliamo una guida imprescindibile per chi vuole iniziare a fare trading online da zero senza rischi: TradingOnlineTop.

E’ il sito web in italiano più completo sul trading e probabilmente contiene anche la guida per giocare in Borsa più semplice ed intuitiva.

Studiare

La prima cosa da fare se desiderate iniziare a fare trading è studiare! Va fatta inoltre una premessa, quando si decide di investire ci sono 2 alternative:

  • Investire in modo attivo
  • Investire in modo passivo

La prima alternativa è la più adatta a chi ha tanta voglia e tempo da dedicare al trading. In questo caso sarete solo voi a scegliere in cosa investire e come farlo!

La seconda alternativa è invece un modo per guadagnare qualcosa anche se si ha poca voglia e tempo a disposizione, in questo caso potete sia rivolgervi a qualcuno che investa i vostri soldi sia investire in strumenti a gestione passiva. Esempi di investimento passivo sono i seguenti: ETF, fondi indicizzati e Copy Trading.

Indipendentemente dall’alternativa da voi scelta dovrete comunque studiare ed avere almeno una conoscenza basilare di come funziona il mercato e delle strategie da attuare. Potete studiare sul seguente materiale formativo:

  • Libri per principianti sul trading: acquistabili su Amazon o altri e-commerce
  • Corsi di trading
  • Materiale offerto dai broker
  • Video YouTube

L’importante è scegliere materiale valido, adatto ai principianti ed il più orientato alla pratica possibile. Un libro avanzato sul trading risulterebbe troppo complesso per una persona con zero conoscenze ed un libro troppo teorico inutile.

Sul web potete reperire sia materiale a pagamento che materiale gratuito, vi consigliamo di iniziare da quello gratuito e ben recensito dalle altre persone che l’hanno già provato!

Registrarsi ad una piattaforma di trading online

Una volta che avete studiato e vi sentite pronti a mettere in pratica quanto appreso è giunto il momento di registravi ad una piattaforma di trading online. La registrazione alle piattaforme di trading online è generalmente gratuita.

In questa fase è di vitale importanza scegliere una piattaforma con account Demo gratuito. In questo modo potrete allenarvi ed investire denaro reale solo quando vi sentirete pronti. Inoltre potete valutare se vi trovate bene con quella piattaforma e cambiarla se così non fosse.

Per i principianti è necessaria una piattaforma che sia intuitiva e che non abbia costi fissi esorbitanti. Noi ne abbiamo selezionate alcune, sicure e regolamentate, che potete testare:

  • eToro
  • Capital.com
  • Avatrade
  • Degiro
  • Interactive brokers

Durante la fase di registrazione vi verrà richiesto di inserire i vostri dati, un vostro documento di riconoscimento valido e generalmente di complire un test per verificare le vostre conoscenze di trading. In poco tempo il broker verificherà il vostro account e potrete accedere alla demo.

In fase di registrazione non vi verrà richiesto di inserire un metodo di pagamento ed infatti potete anche abbandonare la piattaforma se non vi trovate bene con la Demo.

Non abbiate paura di inserire i vostri dati sensibili se avete scelto una piattaforma regolamentata, è sicuro al 100% e non rischiate nulla. Come capire se una piattaforma è sicura? Deve essere  in possesso di una delle seguenti licenze: CONSOB, CySEC, FCA o MIFID.

Fare pratica con l’account Demo

Questa fase è davvero importantissima. Dopo aver studiato ed esservi registrati ad una piattaforma è giunto il momento di testare le strategie apprese!

Gli account Demo sono caricati con denaro virtuale, permettono dunque di simulare gli investimenti senza perdere il denaro reale.

Con la demo potrete imparare a mettere in pratica le strategie ed a vedere se effettivamente risultano fruttifere. Potrete inoltre capire come funziona la piattaforma ed a leggere i vari grafici.

Per quanto utilizzare la Demo? Non esiste una riposta univoca a questa domanda! Generalmente poter utilizzare la demo per un tempo illimitato e dunque finché non vi sentite pronti.

In linea di massima le persone utilizzano la demo per circa 2 mesi, anche meno se la piattaforma è molto intuitiva.

Scegliere in quale mercato investire

In cosa è possibile investire sulle piattaforme di trading online? Generalmente i mercati principali, offerti dalle piattaforme di trading online, sono i seguenti:

  • Azioni
  • Obbligazioni
  • ETF
  • Criptovalute
  • Indici
  • Materie prime
  • Valute
  • CFD

Studiando e facendo pratica vi rendete conto di quali sono i mercati più adatti alle vostre esigenze. È molto importante avere un portafoglio diversificato e ben bilanciato in base alla vostra propensione al rischio.

Se siete propensi al rischio potreste dedicare la quota maggiore del portafoglio a strumenti più rischiosi come le azioni. Se invece siete avversi al rischio dovreste dedicare la quota maggiore del vostro portafoglio ad ETF ed obbligazioni. Come detto in precedenza, molto dipenderà anche dal vostro approccio: attivo o passivo.

Una volta scelto l’asset su cui investire potrete cercarlo nella barra di ricerca del broker ed aprire la posizione.

Stabilire quanto investire

La prima cosa da fare è depositare l’importo minimo stabilito dal broker scelto: questo importo varia da un minimo di pochi euro ad anche 2.000 euro.

Ma quanto denaro serve per fare trading? Anche qui non esiste una risposta che vada bene per tutti!

Una cosa importantissima è quella di investire una somma proporzionale alla propri liquidità. Se ad esempio avete 20.000 euro in banca non potrete certo investire tutti i 20.000 euro o buona parte di essi. Dovrete investire quello che resta levati i soldi necessari per emergenze, possibili spese improvvise e spese fisse.

Una buona cifra da cui partire se si desidera avere un ritorno considerevole è 1.000/2.000 euro, ancora meglio se 5.000/10.000 euro. Mi raccomando, solo dopo aver studiato e fatta tanta pratica!

Questa cifra però può risultare proibitiva ai giovani che si stanno affacciando al mondo degli investimenti e che magari stanno ancora finendo gli studi. Fortunatamente anche partendo da 200/500 euro si può guadagnare qualcosa! Non guadagnerete una cifra enorme ma potrete mettere qualcosa da parte se investirete bene e con costanza.

I soldi investiti devono poi essere ben bilanciati fra i vari strumenti!

Come iniziare a fare trading da zero: Conclusione

Ti è piaciuto il nostro articolo? Ora dovresti avere ben chiaro come iniziare a fare trading da zero!

Ti ricordiamo che i 5 passi da seguire sono i seguenti:

  1. Studiare
  2. Registrarsi ad una piattaforma di trading online
  3. Fare pratica con l’account Demo
  4. Scegliere in quale mercato investire
  5. Stabilire quanto investire

Adesso non ti resta che metterli in pratica, buona fortuna e buon trading!

 

Il nostro punteggio
Clicca per lasciare un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

About giulia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *