Forex trading. Guida completa al trading e ai broker forex.
Home / News / USD al centro dell’attenzione con inflazione e vendite al dettaglio

USD al centro dell’attenzione con inflazione e vendite al dettaglio

Il Dollaro USA per questa settimana sarà al centro dell’attenzione, con i dati delle vendite al dettaglio e sull’incremento dei prezzi di beni e servizi attesissimi dagli analisti e dai traders.

A seguito di una settimana iniziale particolarmente tranquilla da parte degli Stati Uniti, ci sono finalmente alcuni dati che i mercati dovranno considerare, in quanto le vendite al dettaglio di Giugno e i dati sull’inflazione verranno rilasciati a breve.

Dopo aver sentito questa settimana la presidente della FED, che si è espressa sulla necessità che il FED mantenga un percorso progressivo graduale a causa all’ambiente inflazionistico corrente, tuttavia un ritiro dell’inflazione potrebbe trovare un sostegno forte per il dollaro, anche se i numeri probabilmente dovranno essere migliori delle previsioni per portare i mercati a riconsiderare le probabilità che la FED possa riconsiderare la politica monetaria prima della fine dell’anno in corso.

Mentre l’inflazione molto probabilmente sarà un dato estremamente importante, i dati per quanto concerne le vendite potranno avere una particolare importanza a causa dei numeri della May sotto le aspettative, che sono stati rilasciati subito dopo la decisione della FOMC di innalzare i tassi d’interesse lo scorso mese.

Dei numeri positivi di vendita al dettaglio forniranno ulteriori prove che l’economia degli Stati Uniti ha subito un innalzamento di ritmo durante la fine del 2 ° trimestre, con uno slancio che si prevede possa continuare fino al terzo trimestre, nonostante la continua mancanza di amministrazione dell’Ue nel fornire politiche di crescita.

Al momento della scrittura, l’indice Dollar Spot è sceso dello 0,05% a 95,680, facendo diminuire i guadagni realizzati attraverso la sessione asiatica, con i mercati che sono molto focalizzati ormai verso il calendario economico di oggi.

Oltre i dati di vendita al dettaglio, i dati di produzione industriale del mese di giugno sono attualmente previsti anche per essere liberati dagli Stati Uniti questo pomeriggio, con un membro della FOCM (Kaplan) atteso per tenere un discorso, anche se i commenti dovish potrebbero avere un impatto materiale sulla direzione del dollaro. La Yellen, dopo aver gettato i mercati nello sconforto durante la settimana scorsa, e le osservazioni di Kaplan sull’inflazione e sui tassi d’interesse che hanno pesato sulle contrattazioni di giovedì, c’è stato anche Kaplan il quale si è poi unito con Kashkari e Brainard nel “team dovish” della Fed; inoltre il presidente della Fed di Dallas vuole vedere le prove dell’inflazione che si sta muovendo verso l’obiettivo, prima di sostenere un’altra mossa.

About Redazione

Check Also

Il Dollaro scende nonostante l’aumento di possibilità per un innalzamento dei tassi

Il Dollaro scende nonostante l’aumento di possibilità per un innalzamento dei tassi

I futures del dollaro degli Stati Uniti hanno chiuso al ribasso giovedì, in quanto gli …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *